Seguici su
Cerca

Matrimonio civile

Ultima modifica 1 luglio 2022

Che cosa è e a che cosa serve :  
Cosa E’ la celebrazione del matrimonio davanti al Sindaco o a un suo delegato, alla presenza degli sposi e di due testimoni maggiorenni.          
Chi Possono essere uniti in matrimonio i cittadini italiani e stranieri, maggiori di età e di stato libero. Per maggiori dettagli vedi la scheda “Pubblicazioni di matrimonio"
Come Nella sala aperta al pubblico, il celebrante, indossata la fascia tricolore, legge agli sposi gli articoli del codice civile, relativi ai diritti e ai doveri dei coniugi. Raccoglie il loro consenso a prendersi in marito e moglie e li dichiara uniti in matrimonio. Segue lo scambio degli anelli (facoltativo)  e la lettura del verbale della cerimonia, che deve essere firmato dagli sposi, dai testimoni e dal celebrante.
QuantoRimborso spese per allestimento sala matrimoni: €. 40,00
Cosa fare
Tre mesi prima del matrimonio gli sposi devono chiedere le pubblicazioni all’ufficio stato civile. Quando le pubblicazioni di matrimonio sono concluse potete concordare con l’ufficio la data e l’orario del matrimonio che si può celebrare negli orari di apertura al pubblico dei servizi demografici.
Dovete decidere prima il regime patrimoniale (comunione o separazione dei beni).
Informazioni aggiuntive
Una settimana prima del matrimonio dovete consegnare le fotocopie delle vostre carte di identità valide e quelle dei 2 testimoni del matrimonio. I testimoni devono comprendere l’italiano.
Potete allestire la sala con fiori e piante.
Il matrimonio può essere celebrato solo nella casa comunale (sala Giunta o Consiglio Comunale), non in parchi e giardini o case private.
Il Comune di Dalmine informa del matrimonio il comune dove siete nati e il comune di residenza se uno di voi non abita a Dalmine.
Riferimenti normativi
Decreto Presidente della Repubblica 3/11/2000 n. 396; Codice Civile;
Delibera della Giunta Municipale n. 75 del 30 aprile 201
Chi :  
Ufficio stato civile
Municipio, Piazza della Libertà n.1, Piano Terra
Quanto:  
Matrimonio civile
Responsabile:  
Laura Daminelli
Allegati