Seguici su
Cerca

Testamento Biologico

Ultima modifica 24 giugno 2022

Che cosa è e a che cosa serve :
Cosa La “Dichiarazione anticipata di volontà - DAT”, detta anche “Testamento biologico” è un documento scritto contenente la manifestazione di volontà di colui che intende indicare in anticipo i trattamenti medici ai quali essere o non essere sottoposto nel caso in cui si trovasse in condizione d'incapacità. La registrazione della propria DAT avviene nella Banca dati istituita presso il Ministero della Salute. Tale archivio ha la funzione di:
  • raccogliere copia delle disposizioni anticipate di trattamento
  • garantirne il tempestivo aggiornamento in caso di rinnovo, modifica o revoca
  • assicurare la piena accessibilità delle DAT sia da parte del medico che ha in cura il paziente, sia da parte del disponente che del fiduciario eventualmente da lui nominato.

Chi I cittadini maggiorenni residenti a Dalmine.
ComePer depositare la dichiarazione di volontà bisogna fissare un appuntamento al numero 0356224886 dell’Ufficio di Stato Civile presso la Sede Municipale, Piazza Libertà n. 1.
Al momento del deposito delladichiarazione, il dichiarante deve presentarsi con il fiduciario dallo stesso individuato, entrambi con il proprio documento di identità.
Quanto Nulla
Cosa fare
Una volta predisposta la DAT, il disponente accompagnato dall’eventuale fiduciario devono presentarsi con un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria ed il modulo di richiesta di registrazione allegato, per l’inserimento dei propri dati nell’archivio del Ministero della Salute. Il disponente potrà scegliere se consentire anche la memorizzazione della scansione della sua DAT all’interno della banca dati, oppure indicare un altro luogo ove la stessa verrà custodita. In quest’ultimo caso si provvederà al solo inserimento del suo nominativo e dei dati dell’eventuale fiduciario nel data base
Disponente e fiduciario dovranno anche firmare il consenso al trattamento dei propri dati personali.
Il disponente potrà richiedere di ricevere sul proprio indirizzo mail, la ricevuta dell’avvenuta registrazione della sua DAT all’interno della banca dati.
Altre informazioni
La dichiarazione contiene le volontà espresse in forma libera in materia di trattamenti sanitari, allo scopo di far valere tale diritto anche nel caso in cui ci si trovi nello stato di incapacità di esprimere il proprio consenso o dissenso informato rispetto alle specifiche cure.
E’ sconsigliato inserire all’interno della DAT volontà per quanto riguarda il fine vita, la donazione degli organi, la donazione del proprio corpo alla scienza, il rito funerario e le funzioni religiose, la cremazione e la eventuale dispersione delle ceneri o la tumulazione del proprio corpo, in quanto tali scelte potrebbero non essere note al momento del decesso, poiché le DAT sono accessibili.
Per approfondimento é possibile consultare il link: http://www.salute.gov.it/portale/dat/homeDat.jsp

Riferimenti normativi
Legge di bilancio del 2018 commi 418 e 419 dell’articolo
Decreto n. 168 del 10 dicembre 2019
Regolamento Europeo n. 679/2016

Chi :  
Ufficio stato civile
Municipio, Piazza della Libertà n.1, Piano Terra
Responsabile:  
Laura Daminelli
Allegati